Disabilitare le condivisioni amministrative

10 Gennaio 04 Autore : Antares 85297 letture
  • Voto:
Disabilitare le condivisioni amministrative

Nei sistemi operativi Windows NT4/2000/XP/2003 sono presenti alcune condivisioni nascoste definite amministrative perché progettate per particolari utilizzi da parte degli amministratori di rete. La caratteristica specifica di tali condivisioni è che, al contrario di quelle create dall’utente, vengono create automaticamente dal sistema e non possono essere disattivate perché al successivo riavvio del pc (o dello stesso servizio) il servizio Server le riabilita automaticamente. Quali sono le condivisioni amministrative?

  • Partizioni o volumi della directory principale
  • La cartella principale del sistema
  • La condivisione FAX$
  • La condivisione IPC$
  • La condivisione NETLOGON
  • La condivisione PRINT$ Per visualizzare le condivisioni attive nel nostro pc andiamo in gestione computer (clic destro su risorse del computer -> gestione), cartelle condivise, condivisioni e ci troveremo davanti l’elenco completo di tutte le condivisioni attive, lista che può essere numerosa, soprattutto se disponiamo di più hard disk ben partizionati. Tali condivisioni sono applicate ad ogni partizione del sistema quindi rendono tutte le partizioni di un pc connesso ad internet alla mercè dei lamer che ne potrebbero prendere facilmente possesso se l’account utente è privo di password e non si dispone di un firewall (per tale compito è sufficiente il firewall integrato in Windows XP e 2003 Server, Internet Connection Firewall – che viene gestito nelle opzioni della connessione di accesso remoto o della rete locale). Non fatevi ingannare dal dollaro apposto alla fine della condivisione perché impedisce che tale condivisione venga visualizzata nelle risorse di rete, però non ne impedisce l’accesso. Possibili soluzioni A differenza di Windows NT4 in Windows XP non è possibile agire sulle autorizzazzioni della condivisione amministrativa in modo da bloccare qualsiasi accesso alla risorsa, quindi l’unica soluzione valida è effettuare una modifica al registro per disabilitare il ripristino delle condivisioni al riavvio della macchina o del servizio Server. Entriamo nel registro con Start -> esegui -> regedit Ci spostiamo in: HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\lanmanserver\parameters e verifichiamo la presenza del valore DWORD "AutoShareWks" (senza le virgolette): se non presente lo creiamo lasciando il valore a 0 (zero) come da screenshot. A questo punto torniamo in Gestione Computer ed eliminiamo tutte le condivisioni amministrative tranne IPC (tramite clic destro -> termina condivisione), quindi riavviamo il computer e verifichiamo la reale disattivazione delle condivisioni. Il risultato finale deve essere questo.           Direttamente da Cànaro i file reg per abilitare e disabilitare le condivisioni amministrative senza mettere mano al registro. Scarica i file Reg    Supporto MS: Create and Delete Hidden or Administrative Shares on Client Computers

  • Indice news 38 - Commento/i
    My SWZ Login Area



    I Video di SWZone

    Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.

    La Community di SWZone.it

    La community con le risposte che cerchi! Partecipa é gratis!

    Iscriviti al Forum

    Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail?

    Iscriviti alla Newsletter

    Ultime discussioni dal forum

    SWZ café